Mundial, partita la semina del melone

melone mundial
Il Consorzio Gruppo Mundial comprende nove soci che coltivano 1.200 ha di melone
Una campagna prevista regolare senza picchi in grado in influenzare i prezzi

È partita con successo la campagna di semina del melone a cura delle aziende agricole del Consorzio Gruppo Mundial.

I nove soci dell’importante realtà, leader in Italia nel settore dei meloni - con 1.200 ettari coltivati in diversi Comuni tra le province di Agrigento, Ragusa e Caltanissetta, in particolare nelle zone di Licata, Palma di Montechiaro, Gela e Ispica - hanno dato il via alla semina delle varietà Red Falcon F1, del precoce Saetta F1 e del medio tardivo Lion 107 F1.

«Si prevede che ci sarà un quantitativo regolare di piante messe a dimora prima del 31 dicembre. Piante che andranno a costituire la parte precoce della produzione di melone del nostro Consorzio – spiega Domenico Raneri, Presidente del Mundial Group –. Prosegue l’ormai consolidata collaborazione con Nunhems Italy, fornitore in esclusiva dei nostri semi di melone e, in base a quanto in corso, possiamo prevedere che l’annata agronomica porterà a un buon quantitativo di frutti d’eccellenza, senza particolari picchi che potrebbero influenzare l’andamento dei prezzi».

I soci del Consorzio - Chiaramonte, Fruttomania e La Nuova Falconara srl, Cooperativa San Tommaso, MasterFruit, OrtoBig, Salfrutta e Società Agricola Semplice Gral, oltre a Fonteverde - hanno iniziato la campagna e si sta seguendo un regolare calendario dei trapianti.

«Gli ordini dei nostri semi sono arrivati in maniera costante per le diverse varietà – spiega Antonio Tribastone, responsabile vendite melone Basf per la Sicilia –. Sono iniziate le semine e il gruppo Mundial è più unito che mai, alimentando così sinergie tra produzioni di eccellenza del Sud Italia e realtà leader come la nostra».

Continua quindi la proficua collaborazione tra la divisione sementi orticole di Basf e il Consorzio di commercianti e agricoltori siciliani. Una collaborazione cominciata oltre dieci anni fa, con l’esclusiva della varietà Red Falcon F1, dalle caratteristiche organolettiche e qualitative eccezionali. E continua adesso con le nuove varietà (Saetta F1 e Lion 107 F1) che garantiscono una buona resa al produttore e sono una garanzia di qualità per il consumatore finale.

Mundial, partita la semina del melone - Ultima modifica: 2021-12-06T09:00:30+01:00 da Terra e Vita

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome