Al via ReAgritech, la startup competition dedicata al settore agricolo

giovani
Il termine ultimo per presentare le candidature dei progetti è il 2 settembre 2019 alle ore 18. Possono partecipare startup, PMI e team di aspiranti imprenditori intenzionati a costituire una startup che proponga soluzioni innovative e sostenibili adottabili nel comparto agricolo.

Geosmartcampus, Associazione 3040, SAS Italia e Agricolus Academy in collaborazione con importanti partner del mondo dell’innovazione lanciano ReAgritech, la startup competition rivolta a startup, PMI, gruppi di aspiranti imprenditori, per selezionare i migliori progetti innovativi dedicati al settore agricolo.

I team innovatori dovranno proporre soluzioni incentrate sulla sostenibilità e sulle innovazioni applicate a:

Soil health: sistemi (software, hardware, app) volti a misurare e analizzare la salute del suolo e dei suoi nutrienti, oppure a migliorare e automatizzare i metodi di monitoraggio;

Crop protection: app o altri sistemi utili per riconoscere in tempo reale le piante e le possibili malattie;

Crop specific: sistemi dedicati a colture specifiche come nocciolo, agrumi, kiwi, orticole, ecc;

IoT Agritech: sensori hardware specifici per l’analisi e il monitoraggio di colture e per la gestione del terreno. Esempio analisi ravvicinata degli acini, sonde suolo, ecc;

Analisi dati Radar: per la pioggia e il suolo e per comprendere/prevedere gli effetti (costi/materie prime) del cambiamento climatico;

Biologico: sistemi specifici per la gestione dell’agricoltura biologica;

Sistemi per l’allevamento es. monitoraggio dei pascoli e all’ambiente;

Food Supply Chain: app o sistemi, basati su IoT e/ Analytics/AI per il rilevamento e la predizione di fenomeni di filiera, quali sicurezza e frodi alimentari, sostenibilità e resilienza, ottimizzazione di logistica e distribuzione, previsione della produzione.

Termine iscrizione e pitch competition

Il termine ultimo di presentazione del progetto è il 2 settembre 2019 alle ore 18.

La pitch competition si svolgerà il 27 settembre 2019 a Milano durante la 4° Edizione del Disruptive Week presso il nuovo MIND – Milano Innovation District, realizzato nell’area che ha ospitato Expo 2015 e destinato a diventare un parco scientifico e tecnologico di eccellenza.

I premi (in costante aggiornamento)

Premio Speciale Regione Lazio – Lazio Innova: premio alla migliore proposta di business model collegato all’offerta di soluzioni smart e digitali per l’agricoltura di precisione. Le soluzioni dovranno basarsi sull’integrazione dell’uso dei dati satellitari con sensori e tecnologie in situ e dovranno essere in grado di abbattere i costi di accesso e la “usabilità” di tali tecnologie, favorendone l’adozione da parte delle imprese agricole e dunque la crescita. Il progetto riceverà un voucher per uno studio di fattibilità e la validazione del business model, presso gli Spazi Attivi di Roma Tecnopolo e Bracciano, finalizzato alla sottoscrizione della propria candidatura al programma di incubazione ESA BIC Lazio e fund rasing per la startup.

ComoNExT (Como): un tutoraggio di tre mesi da svolgersi all’Innovation Hub (o in modalità virtuale se il premiato è lontano) il cui valore è di 10.000 euro . Il premio sarà erogato in servizi di consulenza per lo sviluppo dell’azienda e verterà principalmente sulle tematiche del project financing, del networking nell’ecosistema ComoNExT, nel marketing e nella comunicazione.

FabriQ (Milano): percorso di accompagnamento di tre mesi da svolgere a distanza o in loco il cui valore di 10.000 euro verrà erogato attraverso attività di assessment delle competenze del team, mentoring, revisione del business plan, marketing e comunicazione.

Geosmartcampus (Roma): accesso al programma di accelerazione basato su Digital Geograhy (Esri Platform) e incubazione, per un valore di 12.000 euro.

Jecatt: pacchetto di formazione su processi commerciali, internal auditing, digital marketing e comunicazione, gestione risorse umane (Recruitment e monitoraggio interno), compliance legale, servizio legale pro bono (pubblico). Per un totale di circa 1800 euro, ogni formazione avrà una durata di circa due ore.

Link Campus University (Roma): accesso al percorso di incubazione.

Murate Idea Park (Firenze): accesso al programma di accelerazione.

SAS: accesso al programma di accelerazione (licenza d’uso SW SAS per sperimentazione della durata di sei mesi, accesso a una settimana di formazione in aula, promozione dell’iniziativa sui canali digital).

Talent Garden Milano: 2 membership flex per 2 mesi a Talent Garden Isola per i vincitori (20h alla settimana, lun-ven 9-18) e accesso alla community e all’intero network Talent Garden.

Invio delle candidature

Per candidarsi le startup, PMI e i team di aspiranti imprenditori, dovranno compilare il form di partecipazione scaricabile dal sito www.geosmartcampus.it e inviarlo a info@geosmartcampus.it

Per consultare il regolamento completo, scarica il documento in PDF http://www.geosmartcampus.it/geosmart/wp-content/uploads/2019/06/ReAgritech-Startup-competition_REGOLAMENTO-2.pdf

 

Al via ReAgritech, la startup competition dedicata al settore agricolo - Ultima modifica: 2019-07-01T14:22:01+00:00 da Laura Saggio

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome