Cetriolo Equilibrato e Luxell, le varietà di punta di Nunhems

cetriolo varietà
Coltivazione di cetriolo Equilibrato.
Costanza nella qualità, produttività e resistenza sono alcuni dei valori aggiunti dei due ibridi che si prestano bene per diverse epoche di trapianto: Equilibrato da fine inverno a fine estate e Luxell dall’autunno alla primavera e in estate in pieno campo

Nunhems Italy, divisione sementi orticole di BASF propone due varietà di cetriolo ibrido idonee per diverse epoche di trapianto.

Cetriolo Equilibrato

Bilancio positivo per la stagione di Equilibrato F1 che ha incontrato l’apprezzamento di GDO e consumatori finali. Si tratta di una delle nuove varietà di cetriolo, già considerata di punta perché confermatasi adatta per gli areali di tutta Italia.

Varietà della tipologia “cetriolo slicer partenocarpico”, è di vigore medio. Di facile coltivazione, ottima per la serra, presenta un ciclo di maturazione precoce e pianta - molto sana e con internodo corto - aperta, generativa e dotata di buona fertilità durante tutto il ciclo produttivo. Si distingue per l’elevata tolleranza alle alte temperature e alle micro screpolature. Il frutto, molto dolce, è cilindrico, di una lunghezza media di 22 centimetri e di colore verde scuro brillante. Si presenta come il caratteristico cetriolo italiano, con una presenza costante di picciolo lungo - segno di freschezza - e un buon numero di spine durante tutto il ciclo di coltivazione. Molto generativo, produce bene anche nei palchi superiori e si adatta ottimamente nei cicli lunghi di coltivazione. Equilibrato è un cetriolo abbastanza rustico e resistente con qualità dei frutti sempre costante.

cetriolo ibrido equilibrato di nunhems

«Equilibrato va piantato a una distanza di 40/50 cm sulla fila, per un massimo di 2000 piante ogni 1000 mille metri - spiega Angelo Guastellini, Account Manager Cetriolo di BASF - I suoi trapianti vanno da inizio marzo a fine luglio e le raccolte da metà aprile a fine ottobre».

Cetriolo Luxell

Altra varietà a marchio Nunhems su cui BASF punta molto è Luxell F1, già ampiamente conosciuta, perché sul mercato da ormai 9 anni. La sua semina comincia i primi di ottobre e, in Sicilia, si può trapiantare da metà ottobre fino a tutto dicembre mentre in penisola i trapianti proseguono fino a primavera inoltrata. Dalla qualità elevata e sempre costante, molto produttiva, ha una grande resistenza alle basse temperature, sapore dolce e peduncolo lungo. Il suo frutto è spinoso, di forma cilindrica e di colore verde scuro, con un ciclo produttivo medio tardivo.

Luxell consente di avere un frutto dalle dimensioni sempre costanti anche nei lunghi cicli di coltivazione e nella tarda primavera, frutti che si mantengono stabili, con dimensioni standard, fino a maggio giugno e dalla qualità sempre elevata. Della tipologia “cetriolo slicer partenocarpico” ha una pianta sana, vigorosa, adatta per coltivazione in serra con ciclo invernale-primaverile-estivo.

Nel periodo invernale è stato molto appezzato nei mercati e nella Grande Distribuzione per la sua dolcezza e la sua qualità.

Cetriolo Nunhems Luxell
Cetriolo ibrido Luxell

«Luxell è una varietà che si adatta molto bene anche ai trapianti estivi in pieno campo - prosegue Guastellini - Si mantiene bene nel post raccolta e in tutti gli areali d’Italia è stato apprezzato per la sua qualità costante. Abbiamo poi riscontrato che ombreggiare le serre nel periodo caldo evita gli stress della pianta e ne consente un’ottima raccolta».

Per maggiori informazioni contattare Angelo Guastellini, Account Manager Cetriolo divisione vegetable seeds di BASF.

Cetriolo Equilibrato e Luxell, le varietà di punta di Nunhems - Ultima modifica: 2021-10-13T12:00:51+02:00 da Terra e Vita

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome