Biogard® sostiene la qualità del suolo

soil care biogard
Presentata in un webinar la linea “Soil care”

Negli ultimi anni l’attenzione di produttori e tecnici è sempre più concentrata su possibili soluzioni a basso impatto ambientale per una migliore gestione del suolo e delle principali avversità biotiche strettamente collegate al suolo quali patogeni tellurici e nematodi. Biogard®, divisione di Cbc (Europe) srl ha organizzato un webinar in cui i tecnici dell’area R&S e Marketing hanno presentato la linea: “Soil care Biogard”. «Le possibili soluzioni – ha sottolineato Vincenzo Cavicchi (marketing Biogard) –, devono garantire un buon controllo dei patogeni tellurici e dei nematodi. Al tempo stesso devono mantenere un profilo ambientale e tossicologico favorevole».

Ultimamente la gamma di prodotti Biogard si è arricchita di un prodotto organico, Soil Resetting®, studiato per innescare la cosiddetta Disinfezione Anaerobica del Suolo (Das).

Disinfezione non chimica

«Si tratta – ha specificato Fabio Fiorentini (area tecnica Biogard)- di una metodologia di disinfezione del suolo non chimica, che provoca repentina condizione di anaerobiosi del terreno e susseguente produzione di gas e acidi organici attivi contro i patogeni e nematodi del terreno».

L’applicazione della tecnica passa attraverso tre fasi principali: incremento della sostanza organica, aumento del contenuto in acqua, copertura del suolo con film plastico Vif/Tif.

«Soil Resetting® è l’unico fertilizzante in grado di innescare sistematicamente la Das con risultati ripetibili nel tempo se ben applicata. È un concime organico azotato ad alto contenuto proteico che costituisce un ottimo pabulum per l’attività dei microrganismi che sono alla base della Das».

Con Amylo-X® LC, fungicida e battericida microbiologico contenente il batterio Bacillus amyloliquefaciens Ceppo D747, si entra nell’ambito dei trattamenti diretti contro specifiche patologie fungine del terreno.

«Amylo-X® LC – ha specificato Edith Ladurner (area tecnica Biogard) – svolge un’azione diretta contro i patogeni grazie alla formazione di un biofilm sulle radici e al rilascio di lipopeptidi che ne inibiscono la crescita. Inoltre, svolge un’azione indiretta come induttore di resistenza e promotore della crescita delle piante».

I patogeni del terreno sono diversi, ma tutti in grado di infettare la pianta fin dalle fasi successive al trapianto.

«Per questa ragione occorre iniziare i trattamenti fin dal trapianto per consentire la colonizzazione delle radici da parte di Amylo-X® LC e una rapida formazione del biofilm».

Controllo dei nematodi

Massimo Benuzzi (area tecnica Biogard), ha poi sviluppato l’impiego dei prodotti a base di estratto d’aglio per il controllo dei nematodi galligeni sulle colture orticole: NEMguard® granules e NEMguard® SC.

«ECOspray Ltd (Suffolk, UK) ha sviluppato un processo di produzione e un controllo di qualità per questo complesso estratto vegetale, ottenendo una sostanza attiva altamente concentrata e stabile, che contiene compost polisolfurici identificati e protetti da brevetto in quantità e rapporto costante.

Va ricordato che Nemguard Granules® e Nemguard SC® sono gli unici prodotti a base di estratto d’aglio garantiti da una regolare registrazione come prodotto fitosanitario».

Questo rende standardizzabile l’impiego dei due formulati in una razionale strategia di difesa dai nematodi.

«Ai prodotti considerati – ha sottolineato Benuzzi – andiamo ad aggiungere MycoUp® e Rizocore®, inoculi di funghi micorrizici, per favorire la sviluppo e l’attività radicale. Abbiamo così completato la linea Biogard® per la cura del suolo».

Biogard® sostiene la qualità del suolo - Ultima modifica: 2021-04-29T09:31:34+02:00 da Terra e Vita

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome