Protector, il telo protettivo di Irriland per risparmiare energia

Antiaderente e idrorepellente, avvolge il tubo di irrigazione nella fase di srotolamento limitando gli attriti

Grazie alla costante ricerca di soluzioni innovative, Irriland ha progettato un’assoluta novità mondiale per il settore dell’irrigazione: Protector.
Brevettato internazionalmente, è stato presentato per la prima volta alla fiera Eima 2016 dove l’azienda è stata doppiamente premiata per l’innovazione tecnologica e per il risparmio energetico.
Nell’aprile 2018 l’Unione europea ha deciso di finanziare lo sviluppo del progetto tramite il programma Horizon2020.

Protettivo, antiaderente e idrorepellente

Protector è un telo protettivo, antiaderente e idrorepellente, che, automaticamente, avvolge il tubo di irrigazione nella fase dello srotolamento (vedi foto di apertura). In questo modo, senza un contatto diretto con il terreno e le foglie, il tubo scorre più facilmente, evitando le abrasioni, gli incollaggi e quegli attriti (causati da molte colture vegetali) che, da una parte, accorciano la vita del tubo e, dall’altra, richiedono elevate potenze motrici.
Nella fase di avvolgimento, invece, con un sistema autonomo dotato di bobina di alloggiamento, Protector riavvolge il telo, rendendolo pronto a un nuovo ciclo di irrigazione. Infatti, una volta installato sulla macchina, grazie ai suoi automatismi, il dispositivo non richiede all’operatore altri interventi.

Adattabile a tutti i tipi di irrigatore, il dispositivo migliora l’affidabilità e la sicurezza delle macchine da irrigazione semoventi, in particolare delle macchine di grandi dimensioni, che montano tubazioni lunghe e di grande diametro. Infatti, il telo permette di lavorare con una potenza minore per lo srotolamento e l’avvolgimento del tubo.
Questo è possibile perché il telo riduce l’attrito e dunque lo sforzo, ridimensionando il consumo energetico e le emissioni conseguenti. Così, l’uso delle macchine diventa più sicuro, senza rischi di rotture del tubo e della macchina a causa di sforzi eccessivi. L’inferiore domanda di potenza, poi, a parità di prestazioni, permette di utilizzare trattori più piccoli.

Irrigatore a energia solare

Irrigatore a energia solare che monta il dispositivo Protector

L’altro prodotto eco-friendly è l’irrigatore semovente a energia solare con innovativo tubo a basso coefficiente d’attrito a cui è stato assegnato il riconoscimento di Segnalazione dal comitato di valutazione di Eima 2018.
La ricerca di un sistema d’irrigazione autonomo, sostenibile, non soggetto alle variabili di portata e pressione dell’acqua e in grado di funzionare con qualsiasi tipo di liquido, ha portato alla progettazione di una macchina completamente azionata da un motore elettrico alimentato da energia solare. Una serie di batterie alimentate dai pannelli solari consentono di operare 24 ore su 24 per 365 giorni l’anno.

Dall’esperienza sul campo si è visto che un tubo particolarmente usurato diventa più scorrevole, in quanto diminuisce notevolmente il coefficiente d’attrito.
Questo ha portato l’azienda a sviluppare un tubo in polietilene con profilo rigato, in grado di ridurre notevolmente l’attrito con il terreno risparmiando energia durante lo svolgimento e l’avvolgimento dello stesso e riducendo pertanto i costi d’esercizio.


Per informazioni:
visita il sito di Irriland


In campo con Nova Agricoltura Irrigazione

Per saperne di più partecipa all’evento in campo organizzato da Edagricole in collaborazione con il Cer (Canale Emiliano-Romagnolo). La manifestazione si terrà il 26 settembre a Budrio (Bologna) presso il centro prove e sperimentazioni del Cer (Acqua Campus) e l’azienda Tugnoli, che metterà a disposizione i campi situati lungo il Canale Emiliano-Romagnolo, nei quali si svolgeranno le prove dimostrative.

Protector, il telo protettivo di Irriland per risparmiare energia - Ultima modifica: 2019-09-13T11:41:52+00:00 da nova Agricoltura

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome