Patentini scaduti, ma non è possibile rinnovarli

Agostino Santomauro, responsabile dell’implementazione dell’uso sostenibile degli agrofarmaci presso l’Osservatorio fitosanitario della Regione Puglia.
Le Regioni hanno sospeso i corsi di abilitazione e di rinnovo a causa della legislazione restrittiva in funzione di contenimento del Coronavirus

Nel pieno della campagna agraria 2020 numerosi agricoltori si sono trovati nella condizione di non poter rinnovare il patentino obbligatorio per l’acquisto dei prodotti fitosanitari, scaduto o in scadenza. Come è noto, informa Agostino Santomauro, responsabile dell’implementazione dell’uso sostenibile degli agrofarmaci presso l’Osservatorio fitosanitario della Regione Puglia, il patentino va rinnovato ogni cinque anni, ma attualmente tutte le Regioni hanno sospeso i corsi di abilitazione per conseguirlo o rinnovarlo a causa della legislazione restrittiva in funzione di contenimento del Coronavirus.

 

Dl “Cura Italia”, l’art. 103 offre una soluzione parziale

Che cosa accade per i patentini scaduti o in scadenza prima del 31 gennaio 2020 e non ancora rinnovati?

«Numerosi Servizi fitosanitari regionali hanno sollevato il problema, che non è di poco conto, ai fini della regolare gestione fitosanitaria delle colture agricole. Così il Decreto legge 17 marzo 2020, n. 18 “Misure di potenziamento del Servizio sanitario nazionale e di sostegno economico per famiglie, lavoratori e imprese connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19”, noto come “Cura Italia”, all’art. 103, comma 2, contiene la norma per cui “Tutti i certificati, attestati, permessi, concessioni, autorizzazioni e atti abilitativi comunque denominati, in scadenza tra il 31 gennaio e il 15 aprile 2020, conservano la loro validità fino al 15 giugno 2020”. Fra gli “atti abilitativi” rientra appunto il patentino per l’acquisto dei prodotti fitosanitari. Ma è legittimo chiedersi sia che cosa accade per i patentini scaduti o in scadenza prima del 31 gennaio 2020 e non ancora rinnovati, sia che cosa accadrà dopo il 15 giugno prossimo».

 

Emendamento per i patentini scaduti prima del 31 gennaio

Le Regioni hanno immediatamente sollevato la problematica dei patentini scaduti o in scadenza prima del 31 gennaio.

Il citato Dl “Cura Italia” è in fase di conversione in legge, perciò, ricorda Santomauro, «le Regioni hanno immediatamente sollevato la problematica dei patentini scaduti o in scadenza prima del 31 gennaio. Come è noto, le diverse Regioni regolamentano in maniera autonoma il periodo entro cui l’agricoltore possa e debba partecipare a un corso per il rinnovo del patentino. Ad esempio, in Puglia, l’agricoltore può seguire il corso di rinnovo a partire da quattro mesi prima della data di scadenza di validità del patentino, fino ad un anno dopo tale data. Ed è importante sottolineare che, passata tale scadenza, se egli non ha ottenuto il rinnovo non può acquistare prodotti fitosanitari per uso professionale agricolo».

 

Limite di validità prorogato al 15 giugno. E dopo?

Agricoltori e rivenditori sperano che, in sede di conversione del decreto in legge, appositi emendamenti risolvano i due problemi segnalati.

Ponendo come limite di validità il 15 giugno, «una data – rimarca Santomauro – che sembra lontana ma è più vicina di quanto si pensi, come si può pensare che, con tutte le restrizioni in atto, ad esempio i limiti di distanziamento sociale, per contenere la diffusione del Coronavirus, tutte le Regioni riescano entro quella data a organizzare tutti i corsi necessari per consentire a tutti gli agricoltori che ne abbiano bisogno di frequentarli per ottenere il rinnovo del loro patentino? La Regione Puglia e altre Regioni si sono attivate in sede di Commissione Politiche agricole per evidenziare anche quest’altro problema. Ma, ovviamente, nessuna Regione può legiferare in contrasto con un decreto legge nazionale. Si spera, perciò, che in sede di conversione del decreto in legge, appositi emendamenti risolvano i due problemi segnalati».

Patentini scaduti, ma non è possibile rinnovarli - Ultima modifica: 2020-04-13T09:59:08+02:00 da Giuseppe Sportelli

1 commento

  1. “Ad esempio, in Puglia, l’agricoltore può seguire il corso di rinnovo a partire da quattro mesi prima della data di scadenza di validità del patentino, fino ad un anno dopo tale data. Ed è importante sottolineare che, passata tale scadenza, se egli non ha ottenuto il rinnovo non può acquistare prodotti fitosanitari per uso professionale agricolo».”
    Buongiorno, in merito a questa frase avrei bisogno di alcune precisazioni.
    – Un agricoltore può acquistare prodotti fitosanitari fino d un anno dopo la scadenza del patentino?
    – Un agricoltore con il patentino scaduto in data 25/03/2019, dato il decreto cura Italia, può in data odierna acquistare ancora prodotti fitosanitari?

    Grazie

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome