L’impegno della Regione Puglia per contrastare il dissesto idrogeologico

puglia
Il governatore Michele Emiliano e l’assessore Leonardo Di Gioia hanno illustrato a Foggia l’impegno della Regione Puglia per mitigare il dissesto idrogeologico
Il governatore Michele Emiliano ha incontrato a Foggia sindaci e amministratori: «Stiamo investendo decine e decine di milioni di euro sul territorio. I Comuni vanno incoraggiati. Il ruolo di Asset Puglia»

«Stiamo investendo decine e decine di milioni di euro sul territorio, i Comuni vanno incoraggiati a usare questi fondi e risolvere il problema. Asset Puglia, l’Agenzia per lo sviluppo sostenibile del territorio, è a loro disposizione per dare supporto ai progetti».

Così il presidente della Regione Michele Emiliano, in qualità di Commissario di governo per la mitigazione del dissesto idrogeologico in Puglia, ha presentato a Foggia le attività del corrispondente ufficio per gli interventi di mitigazione, alla presenza di sindaci e amministratori locali.

«Fare in fretta»

«I cambiamenti climatici e gli effetti disastrosi sul territorio risultano sempre più evidenti e rendono il tema del dissesto idrogeologico come una priorità da affrontare in termini programmatici e operativi. La Regione Puglia sta investendo circa 160 milioni di euro (da aggiungere ai 187 milioni di euro già stanziati su 87 interventi in fase di ultimazione), destinati principalmente alla sistemazione delle strade, anche rurali, della provincia di Foggia. Ma c’è un termine: i fondi sono in gran parte del Patto per il Sud e quindi devono essere investiti in fretta perché altrimenti si rischia il definanziamento. Oggi siamo venuti a incoraggiare i Comuni, e in particolare i dirigenti. Perché una pubblica amministrazione che ha paura di risolvere i problemi, solo per il timore di responsabilità da parte dei dirigenti, non serve ai cittadini. E quindi devono prendere coraggio. Il fondo di rotazione che la Regione ha fatto deve essere utilizzato da tutti, buttando anche il cuore oltre l’ostacolo, perché comunque il creditore è la Regione. E la Regione non manda certo a rotoli i Comuni, non avrebbe alcun interesse».

Il ruolo di Asset Puglia

Il dissesto idrogeologico, ha aggiunto Elio Sannicandro, commissario di Asset Puglia, è un problema italiano che interessa anche la Puglia.

«Il rischio è connesso ai cambiamenti climatici e all’uso sconsiderato del territorio. Gli interventi messi in atto della Regione Puglia sino ad ora sono 87 (in gran parte ultimati e gli altri in fase di ultimazione) per un importo di 187 milioni di euro.

puglia
Il Piano frane, ha rilevato il commissario di Asset Puglia, Elio Sannicandro (a sinistra nella foto), prevede 16 interventi per 33 milioni di euro in provincia di Foggia

Altri 85 interventi sono realizzati direttamente dai Comuni grazie a un finanziamento regionale (fondi Por). Siamo anche al lavoro su nuovi interventi che riguardano il Piano frane: 16 interventi per 33 milioni di euro in provincia di Foggia. E sul Patto per il Sud, altri 21 interventi per 100 milioni di euro, in gran parte di sistemazioni idrauliche per mettere in sicurezza centri abitati, infrastrutture, aree agricole e industriali».

Le misure del Commissario di governo richiedono una forte interazione con il lavoro che svolgono i consorzi di bonifica, ha poi sottolineato l’assessore regionale all’Agricoltura, Leonardo Di Gioia.

puglia
Le misure del Commissario di governo richiedono una forte interazione con i consorzi di bonifica, ha sottolineato l’assessore Di Gioia (il primo a destra nella foto)

«Al di là degli interventi, comunque rilevanti, abbiamo verificato che bisogna assolutamente trovare il modo di coordinare gli interventi, affinché siano più efficaci, fra Regione, Comuni e consorzi. A maggior vantaggio di tutti, e in particolare, per ciò che ci compete, della sicurezza delle aziende agricole».

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome