Ue, gli scambi agricoli valgono qualcosa come 275 miliardi di euro

aziende
Per l'Eurostat importazioni ed esportazioni hanno lo stesso valore: circa 138 miliardi di euro. Nel Vecchio Continente gli scambi agricoli valgono circa il 7% del totale delle transazioni internazionali di merci

Il valore degli scambi (importazioni ed esportazioni) di beni agricoli tra l'Unione europea e il resto del mondo nel 2018 è di 275 miliardi di euro.

Il giro d'affari è pari al 7% del totale degli scambi internazionali di merci extra Ue. A rilevarlo è Eurostat, come riporta l'Ansa.

Dall'analisi emerge che il valore economico registrato è quasi equamente diviso tra esportazioni - a quota 137 miliardi - e importazioni - 138 miliardi di euro - .

In quindici anni scambi raddoppiati

L'ufficio statistico dell'Unione spiega inoltre che tra il 2002 e il 2018, gli scambi valutati in valore sono più che raddoppiati con una crescita media annua del 5% e un incremento delle esportazioni maggiore (5,8%) rispetto alle importazioni (4,3%).

In termini di volume degli scambi, nel 2018 l'Ue ha importato 151 milioni di tonnellate di prodotti agricoli, mentre ha esportato 99 milioni di tonnellate.

Tra il 2002 e il 2018 il volume totale degli scambi ha avuto un tasso di crescita medio annuo del 2,1% con le esportazioni che sono cresciute più rapidamente (3,1%) rispetto alle importazioni (1,5%).

L'aumento medio annuo dei prezzi per le esportazioni (2,6%) è stato inferiore a quello delle importazioni (2,8%).
Nelle esportazioni il gruppo più numeroso con il 57%, è costituito da prodotti alimentari mentre i prodotti vegetali (22%) e prodotti animali (21%) hanno quote quasi uguali.

Nelle importazioni, il gruppo più numeroso, con il 48%, è costituito da prodotti vegetali, seguito da derrate alimentari (32%) e prodotti animali (20%).

Ue, gli scambi agricoli valgono qualcosa come 275 miliardi di euro - Ultima modifica: 2019-04-23T12:07:58+00:00 da Gianni Gnudi

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome