Innovazione, è made in Sicily la serra intelligente

IV gamma
Saba Technology, la start up che produrrà la IntelGreenHouse, è di Campobello di Mazara (Trapani). Totalmente autosufficiente permetterà di coltivare ortaggi, frutta e legumi

La serra del futuro, autosufficiente al 100% e capace di generare l'acqua necessaria per l'irrigazione giornaliera, è realtà.
Ci ha pensato Saba Technology, start up siciliana, che - nell'ambito del progetto IntelGreenhouse (la serra intelligente) - ha ideato il sistema "Easy Drop" capace, in undici ore d’attività, di produrre 35 litri d’acqua, ricavati dall’umidità presente in atmosfera.
La serra con pannelli Easy Drop potrà essere posizionata in territori con condizioni climatiche estreme o carenti di risorse idriche e trasformerà le serre tradizionali in serre autosufficienti garantendo la coltivazione intensiva e di alta qualità di ortaggi, frutta e legumi. Parliamo, dunque, di un progetto ecosostenibile e del tutto green, frutto di un fortunato connubio tra ricerca e sperimentazione: una risposta alle future sfide ambientali.

Prototipo di sistema Easy Drop

La IntelGreenhouse produrrà energia (grazie al telo in silicio trasparente), acqua (con il sistema Easy Drop) e sarà dotata di lampade led che riprodurranno la luce naturale del giorno al fine di accelerare il processo di fotosintesi. I pannelli Easy Drop per uso agricolo saranno dotati anche di sensori che controlleranno l’area in entrata intercettando agenti patogeni che potrebbero attaccare le piante da eventuali virus, insetti, parassiti.
Una serra futuristica che è innanzitutto un prodotto ad altissima tecnologia e un condensato di pura innovazione nel campo delle coltivazioni.
Il progetto, frutto di tre anni di studio con la collaborazione di ingegneri e ricercatori, è stato sviluppato da Salvatore Bascio e Claudia Volpe, una coppia di coniugi di Campobello di Mazara (Trapani).
A gennaio, la Saba Technology ha ottenuto da parte di Invitalia un finanziamento agevolato di un milione di euro. Finanziamento che permetterà di produrre i prototipi industriali e di avviare una prima linea di produzione del sistema Easy Drop. Enti governativi del Medio Oriente, quali Iraq e Arabia Saudita, e aziende private stanno mostrando molto interesse per il progetto. Per questo motivo, la proprietà di Saba Technology sta attivando continui tavoli di concertazione con gruppi industriali, investitori, aziende nel settore della produzione di serre agricole e nella commercializzazione di impianti e tecnologie per le colture protette.

Innovazione, è made in Sicily la serra intelligente - Ultima modifica: 2019-03-13T20:15:05+00:00 da Raffaella Quadretti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome