Cresce l’impiego dei batteri come agenti di biocontrollo

Bacillus
I  microrganismi appartenenti al genere Bacillus sono ampiamente utilizzati in ambito biotecnologico, come nel biocontrollo naturale dei patogeni in agricoltura, nella produzione di insetticidi, di antibiotici, di enzimi e probiotici. I batteri e altri microrganismi saranno al centro del corso webinar che inizierà il 29 settembre

I  batteri appartenenti al genere Bacillus sono considerati tra le migliori specie di microrganismi candidati per la realizzazione di BBM (prodotti a base di microrganismi) .

 

 

Infatti, il genere Bacillus racchiude batteri a forma di bastoncello (bacilli) e produttori di spore che mantengono la cellula in uno stato di dormienza finché non vengono ripristinate le condizioni favorevoli alla loro crescita. Le endospore prodotte da tali bacilli, sono particolarmente resistenti all’essiccazione, al calore, alla luce UV, ai solventi organici, alle radiazioni. Proprio dal punto di vista applicativo la formazione di endo- ed esospore rappresenta quindi un prerequisito fondamentale per la formulazione dei BBM stabili nel tempo.

 

 

L'azione di biocontrollo

I  microrganismi appartenenti al genere Bacillus sono ampiamente utilizzati in ambito biotecnologico, come nel biocontrollo naturale dei patogeni in agricoltura, nella produzione di insetticidi, di antibiotici, di enzimi e probiotici in quanto considerati vere e proprie fabbriche naturali per la produzione di composti bioattivi. Diverse specie batteriche appartenenti al genere Bacillus, tra cui B. subtilis e B. amyloliquefaciens, incluse nella categoria dei PGPR, (Plant Growth Promoting Rhizobacteria) considerati quindi batteri della  rizosfera partecipano, con altri microrganismi, alla denitrificazione dei composti azotati, e sono efficaci nel controllo di molte malattie delle piante causate sia da patogeni del suolo sia da patogeni del post-raccolta e della fillosfera. Questi batteri hanno la capacità di colonizzare le radici con estrema rapidità producendo un biofilm (comunità microbiche altamente strutturate che aderiscono alle superfici);e la capacità di secernere proteine e metaboliti secondari e inoltre non sono patogeni per l'uomo. Questi batteri sono importanti agenti di biocontrollo, in grado di promuovere la crescita delle piante e sintetizzare diversi metaboliti con attività antibatterica e anti fungine.

Bacillus
Effetto dell’inoculazione di un ceppo di Bacillus subtilis su piantine di patata, nel biocontrollo di Rhizoctonia solani e nella biostimolazione della produzione di tuberi. Legenda: RT27 = ceppo di Rhizoctonia solani; 3RII = ceppo di Bacillus subtilis; H2O = pianta di controllo trattata con sola acqua (Fonte: Sellitto V. M. et al. (2020) - Microrganismi utili in agricoltura, Edagricole)

È evidente il potenziale quale agente di controllo biologico contro funghi fitopatogeni e batteri, mediante applicazioni di una soluzione di Bacillus in pieno per via fogliare e radicale. Ciò si verifica per un'azione antagonista nei confronti di funghi fitopatogeni sia dell’apparato aereo delle piante (Alternaria spp., Botrytis cinerea, Oidium spp., Bremia spp., Peronospora spp., Monilinia spp.), sia dell'apparato radicale (Phytium spp., Rhizoctonia spp., Fusarium spp. e Sclerotinia spp.). L'azione antagonista e l'inibizione dello sviluppo dei funghi patogeni è dovuta alla digestione di pareti e membrane cellulari del micelio, attraverso la produzione di enzimi chitinolitici, glucanolitici e proteolitici che comportano la fuoriuscita dei liquidi cellulari, la disidratazione e la morte del patogeno.

BBM ricchi di Bacillus oggi posso essere usati su tutte le colture e nei diversi ambienti pedoclimatici. A partire della semina e dal trapianto fino alla fase di pre e post raccolta.

Impieghi ed efficacia...Vuoi saperne di più?

SCOPRI DI PIU'

Cresce l’impiego dei batteri come agenti di biocontrollo - Ultima modifica: 2020-09-04T16:01:24+02:00 da Sara Vitali

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome