Sbloccato il piano invasi, arrivano 250 milioni in 5 anni per 30 opere

Francesco Vincenzi, presidente dell'Anbi
«Un altro successo del nostro impegno per la politica del fare a servizio del paese» afferma il presidente dell’Anbi Francesco Vincenzi, che ringrazia Stefano Bonaccini per l’azione svolta nella Conferenza delle Regioni

È stata unanime l’intesa, raggiunta in Conferenza unificata delle Regioni, sul Piano Nazionale Invasi  riguardante i bacini multifunzionali, nonché il risparmio d’acqua per usi agricoli e civili: circa 250 milioni di euro destinati alla realizzazione di 30 opere, mentre altre 7, seppur finanziabili, restano in “lista d’attesa”.

«Dopo i 450 milioni sbloccati dal Piano irriguo Nazionale e dal Fondo Sviluppo e coesione è un ulteriore passo per migliorare la resilienza dei territori alle violente conseguenze dei cambiamenti climatici, costate 30 vite nelle settimane recenti. Anche in questo caso, i Consorzi di bonifica confermano l’efficienza delle proprie strutture tecniche, potendo contare su progetti con iter procedurali già svolti» ha commentato Francesco Vincenzi, presidente dell’Associazione Nazionale dei Consorzi per la Gestione e la Tutela del Territorio e delle Acque Irrigue (Anbi).

Stefano Bonaccini

«Il nostro sentito grazie va all’impegno profuso dal Presidente della Conferenza Stato Regioni, Stefano Bonaccini - continua Vincenzi -, convinto sostenitore della necessità di nuove infrastrutture per la prevenzione idrogeologica, capaci di abbinare la salvaguardia dagli allagamenti alla necessità di creare riserve idriche per i momenti di siccità, svolgendo anche importanti funzioni ambientali».

Tra gli interventi finanziati, 19 progetti sono esecutivi e 11 definitivi. Il Piano verrà adottato con decreto del Ministro delle Infrastrutture e dei trasporti di concerto con il Ministro delle Politiche agricole alimentari, forestali e del turismo. Si procederà quindi alla stipula delle convenzioni con i soggetti attuatori, dando priorità agli interventi già cantierabili.

Clicca qui per vedere i progetti finanziati

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome