Ricerca

patogeni

Ortaggi di IV Gamma: sensori ottici per il biocontrollo dei patogeni

Una ricerca del Crea ha tracciato con sensori ottici il biocontrollo degli antagonisti naturali a protezione di rucola, lattughino e spinacino

La tecnologia del plasma freddo che promette colture più sane

Le applicazioni di queste nuove tecniche sono solo agli inizi, ma presentano già numerosi vantaggi per la difesa dalle malattie e la crescita delle piante in serra

Raccolta dati con i droni per fare le giuste scelte agronomiche

In Abruzzo via al progetto Pegasus su vite da vino, olivi e frumento duro. Coinvolti gli studenti di un istituto agrario

Tutta l’attività di ricerca del Crea finisce in rete

Strumento a disposizione di studiosi, istituzioni, imprese e agricoltori per comprendere meglio l'attività del centro di ricerca

Una migliore gestione della risorsa acqua

I primi dati di Acquavitis, un progetto di ricerca che mira ad utilizzare, secondo logiche di precision farming, le risorse idriche di un territorio transfrontaliero attraverso un Dss e un portale dedicato. L’occasione per imparare ad usare bene l’acqua in vigneto prima che qualcuno chiuda il rubinetto

Bonifiche ferraresi e Università Federico II insieme per l’agricoltura 4.0

A partire dal prossimo anno 30 studenti saranno ospiti nelle aziende del Gruppo BF Spa per svolgere attività didattica, tirocini e tesi di laurea interamente sul campo

Innovalegumi, un progetto per lo sviluppo delle leguminose da granella in...

Gli obiettivi di Innovalegumi sono stati illustrati nel corso di una giornata dimostrativa tra Foggia e Gravina in Puglia (Ba). Le leguminose da granella oggetto di sperimentazione, con innovazioni che toccano sia la fase di coltivazione sia quella di trasformazione, sono cece, fava, lenticchia e pisello

Agricoltura di precisione, partnership tra scuola e università per la ricerca

L'Istituto agrario Giuseppe Garibaldi di Roma e l'Università Campus Bio-Medico hanno avviato un percorso comune per sviluppare formazione, innovazione e ricerca in agricoltura

Portinnesti innovativi per l’agrumicoltura siciliana

Un progetto dell'Università di Catania sta studiando materiale vegetale di elevato valore agronomico per una produzione più redditizia

E-Magazine

Tecniche, prodotti e servizi dalle aziende

Rettangolo

Catalogo Aziende e Prodotti

Un modo semplice per cercare un'azienda o un prodotto!

L'esperto Pac risponde

Approfondimenti sulla politica agricola comune
a cura di Angelo Frascarelli
pac

L'Esperto risponde

I consigli di Terra e Vita agli agricoltori
esperto

Bottone #1

Rettangolo piede

AgriAffaires

Acquisto e vendita macchinari agricoli
AgriAffaires

rotazioni

Con rotazioni innovative il reddito sale e l’impatto ambientale scende

Il progetto Diverfarming nella Pianura Padana e in Capitanata sta ottenendo risultati promettenti con l’inserimento di pisello e favino nel ciclo frumento-pomodoro da industria
sensori

Sensori di gas, la precisione può essere anche low cost

Il progetto Positive ha testato l’utilità di una tecnologia semplice per la gestione delle risorse idriche e della fertirrigazione sul pomodoro da industria
space economy

Space economy: oltre a fotografarlo, il satellite valuta la composizione del...

Ibf Servizi scelta dall’Agenzia Spaziale italiana e dalla European Space Agency come hub tecnologico per sperimentare le applicazioni della missione Prisma sul settore agricolo
rotazioni

Rotazioni “innovative” per aumentare le rese e ridurre le emissioni

I primi risultati del progetto europeo Diverfarming mostrano che inserendo colture da reddito nelle tradizionali rotazioni colturali e introducendo innovazioni nella lavorazione del terreno e nell'irrigazione si ottengono vantaggi in termini di rese e riduzione dell'impatto ambientale

Nanotecnologie e Xylella, nanoparticelle per ridurre la carica batterica

Primi risultati positivi dal progetto “Demetra”, che confermano gli esiti già osservati dall’applicazione di nanotecnologie su piante modello in serra. Ma sono da prendere con debita prudenza, perché non ancora avvalorati statisticamente in maniera significativa

Genome editing, i primi cloni del futuro sono dietro l’angolo

I primi cloni ottenuti attraverso la tecnologia CRISPR/Cas sono dietro l’angolo. Il nostro Paese deve poter giocare un ruolo di primo piano per salvaguardare la competitività dei suoi vitigni di eccellenza.
cannabis

Cannabis medica, opportunità di reddito per gli agricoltori

La società agricola Wayland Italia, vincitrice del premio nazionale Cia “Bandiera Verde 2020”, ha sviluppato un progetto di genetica per la produzione di Cannabis sativa indoor e outdoor sia per il comparto florovivaistico che agricolo, fino alla produzione di farmaci a base di cannabinoidi per la terapia del dolore
Pomodoro San Marzano

Pomodoro San Marzano, grazie alla ricerca nuovi colori, sapori e proprietà

Studio condotto da ricercatori di Enea, Crea e Università della Tuscia ha caratterizzato 18 linee della bacca San Marzano con mutazioni singole o multiple, responsabili del contenuto di pigmenti quali carotenoidi, clorofilla, flavonoidi e del processo di maturazione
pomodoro

Ecco il super pomodoro: ricco di vitamina C, resiste alle malattie...

Studio europeo condotto dal Crea e dall'Università di Catania con tecniche di sequenziamento su larga scala di piccoli frammenti di Dna per identificare i geni soggetti a pressione selettiva e presumibilmente responsabili delle caratteristiche fenotipiche delle cultivar da serbo
goi

Sostenibilità in campo e in stalla. In Emilia-Romagna, due bandi per...

Un milione e 740mila euro a disposizione di gruppi di ricerca che studino e sperimentino sistemi in grado di razionalizzare l'uso dell’acqua e ridurre le emissioni di gas serra e di ammoniaca negli allevamenti
css.php