Pianca: «Innovazione coincide con sostenibilità, ecco Trebo»

Francesca Pianca, tra i giovani selezionati per la prima edizione del premio #L'agricolturaègiovane dell'Osservatorio Giovani Agricoltori di Edagricole, ci spiega come è riuscita a valorizzare le trebbie di birra (il principale sottoprodotto della birrificazione): «Ho puntato su una strategia ecosostenibile ed economicamente efficiente che sfrutta i principi dell’economia circolare»

Francesca Pianca, ventiseienne di Treviso, laureata in scienze e tecnologie alimentari per la nutrizione umana e appassionata di economia circolare, è stata tra i giovani selezionati per il primo premio "#L'agricolturaègiovane" dell'Osservatorio Giovani di Edagricole, organizzato in collaborazione con Bayer, per la sua capacità di realizzare una innovazione di processo e prodotto altamente sostenibile.

Co-fondatrice della startup Trebo, che mira a recuperare e valorizzare i residui della birrificazione - le trebbie - anche note come spent grain, Pianca spiega che l'obiettivo primo dell'innovativo sistema di essiccazione e stabilizzazione delle trebbie che ha ideato è «dare nuova vita ad un prezioso sottoprodotto. Puntando su una strategia ecosostenibile ed economicamente efficiente che sfrutta i principi dell’economia circolare».

 

 

I vantaggi dell’innovativo protocollo di essicazione

Maggior efficienza termica ed energetica; minor impatto ambientale e minori emissioni; valorizzazione di un sottoprodotto considerato ad oggi ancora come refluo. Inoltre, il protocollo permette un elevato recupero dell’umidità residua delle trebbie che nel forno tradizionale non si ottiene; minori costi operativi, di manutenzione e di capitale; ottima qualità organolettica e nutrizionale del prodotto derivato finale; facilità di automatizzazione e continuità di processo utili agli agricoltori.

La farina di trebbie di birra da scarto a prodotto da forno

birra
Trebo si basa sui principi dell'economia circolare.

La farina ottenuta dalle trebbie di birra è un ingrediente innovativo, eco-friendly, versatile e rilevante dal punto di vista nutrizionale.

La farina di trebbie può essere anche ricombinata con altri ingredienti per la realizzazione di snack salati o dolci, per prodotti da forno e della panificazione. «L'anno passato conclude Pianca - è stato molto sfidante ma abbiamo fatto un bel passo avanti con una prima produzione su scala semi industriale che ci ha dato modo di testare il prodotto anche nell'industria alimentare. Trebo sta andando avanti».

Guarda l'intervista completa a Francesca Pianca sull'innovazione di processo e prodotto: 

Leggi anche: Trebbie di birra, da scarto a risorsa con l'innovativo sistema di essicazione sostenibile

L’OSSERVATORIO GIOVANI AGRICOLTORI è l’iniziativa promossa da Edagricole e dalla rivista Terra e Vita che in due anni ha dato voce a 1.496 giovani conduttori di imprese agricole under 40 dando vita al gruppo Facebook #L'agricolturaègiovane che oggi conta oltre 4.000 iscritti (vagliati in base ad età e professione). Sono circa 500 i giovani agricoltori che hanno aderito alla survey organizzata nel 2020 assieme a Bayer per indagare il rapporto tra giovani e innovazione. 

Pianca: «Innovazione coincide con sostenibilità, ecco Trebo» - Ultima modifica: 2021-03-05T11:24:04+01:00 da Laura Saggio

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome