Il convivente non può essere coadiuvante

    Status incompatibile per i non parenti

    Domanda

    Una sede Inps ha rigettato l’iscrizione di una coadiuvante (non sposata ma convivente con il compagno titolare di ditta individuale CD), con la motivazione che non rientra nel quarto grado di parentela (L. 9/1963).
    Chiedo se avete avuto esperienza di casi analoghi e quali sono gli orientamenti delle sedi Inps.

    Questo contenuto è riservato agli abbonati alle riviste Edagricole. Abbonati

    Sei abbonato a Terra e Vita o ad una delle altre riviste Edagricole e hai già effettuato l’accesso al sito?
    Fai per accedere a questo articolo e a tutti i contenuti a te riservati.

    Sei abbonato ad una delle riviste Edagricole ma non hai mai effettuato l’accesso al sito?
    Registrati qui con la stessa e-mail utilizzata per la sottoscrizione del tuo abbonamento.
    Entro 24 ore verrai abilitato automaticamente alla consultazione dell’articolo e di tutti i contenuti riservati agli abbonati.

    Per qualsiasi problema scrivi a abbonamenti@newbusinessmedia.it

    Il convivente non può essere coadiuvante
    - Ultima modifica: 2019-04-08T12:43:07+00:00
    da Barbara Gamberini
    Il convivente non può essere coadiuvante - Ultima modifica: 2019-04-08T12:43:07+00:00 da Barbara Gamberini

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento
    Per favore inserisci il tuo nome