Imprenditore non professionale con la P.Iva

    Se Iap o Cd serve l’iscrizione all’Inps

    Domanda

    Sono un giovane studente universitario e in cerca di occupazione. Ho ereditato da circa un anno un terreno seminativo di circa 1,5 ha con all’interno un fabbricato (catasto fabbricati, classe A/3) privo di allacci alla rete elettrica, acqua e gas. Vorrei aprire la P. iva agricola (codice 01.11.10) come semplice imprenditore agricolo, ai sensi dell’art. 2135 cc, (No professionale), aderire al regime di esonero Iva (fatturato <7000 €) e richiedere il requisito di ruralità (come fabbricato strumentale all’esercizio dell’attività agricola) per l’immobile citato prima. Il terreno e il fabbricato sono situati in un comune classificato montano dall’Istat.
    Alla luce di tutto ciò è “sufficiente” la sola apertura della p. iva agricola per soddisfare il requisito di imprenditore agricolo oppure devo anche aprirmi una posizione Inps e iscrivermi alla Cciaa?

    Questo contenuto è riservato agli abbonati alle riviste Edagricole. Abbonati

    Sei abbonato a Terra e Vita o ad una delle altre riviste Edagricole e hai già effettuato l’accesso al sito?
    Fai per accedere a questo articolo e a tutti i contenuti a te riservati.

    Sei abbonato ad una delle riviste Edagricole ma non hai mai effettuato l’accesso al sito?
    Registrati qui con la stessa e-mail utilizzata per la sottoscrizione del tuo abbonamento.
    Entro 24 ore verrai abilitato automaticamente alla consultazione dell’articolo e di tutti i contenuti riservati agli abbonati.

    Per qualsiasi problema scrivi a abbonamenti@newbusinessmedia.it

    Imprenditore non professionale con la P.Iva
    - Ultima modifica: 2019-03-08T06:30:01+00:00
    da Barbara Gamberini
    Imprenditore non professionale con la P.Iva - Ultima modifica: 2019-03-08T06:30:01+00:00 da Barbara Gamberini

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento
    Per favore inserisci il tuo nome