Insegnante imprenditore agricolo, non Iap

    Non serve l'autorizzazione del preside

    Domanda

    Sono insegnante di Scuola Primaria di ruolo (a tempo pieno). Io e mia sorella abbiamo ereditato 10 ha di uliveto (5 ha per uno), che intenderemmo coltivare con l’ausilio di un dipendente e di contoterzisti per produrne olio da vendere ai grossisti. Posso diventare Imprenditore Agricolo (Non Iap ai sensi dell’art. 2135 c.c) con partita Iva e iscrizione Cciaa e prendere in comodato anche la parte di terreno di mia sorella? Ho bisogno dell’autorizzazione del preside? I terreni si trovano in zone svantaggiate (dlgs. n. 99/2004 riferito all’articolo 17 del regolamento Ce 1257/1999). Nel caso che il reddito derivante da attività agricola fosse maggiore del 25% del mio reddito totale, verrei considerato automaticamente Iap?

    Questo contenuto è riservato agli abbonati alle riviste Edagricole. Abbonati

    Sei abbonato a Terra e Vita o ad una delle altre riviste Edagricole e hai già effettuato l’accesso al sito?
    Fai per accedere a questo articolo e a tutti i contenuti a te riservati.

    Sei abbonato ad una delle riviste Edagricole ma non hai mai effettuato l’accesso al sito?
    Registrati qui con la stessa e-mail utilizzata per la sottoscrizione del tuo abbonamento.
    Entro 24 ore verrai abilitato automaticamente alla consultazione dell’articolo e di tutti i contenuti riservati agli abbonati.

    Per qualsiasi problema scrivi a abbonamenti@newbusinessmedia.it

    Insegnante imprenditore agricolo, non Iap
    - Ultima modifica: 2018-12-19T10:00:30+00:00
    da Barbara Gamberini
    Insegnante imprenditore agricolo, non Iap - Ultima modifica: 2018-12-19T10:00:30+00:00 da Barbara Gamberini

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento
    Per favore inserisci il tuo nome