Causa di prelazione, il passaggio dei titoli

    L’agricoltore interessato deve presentare apposita istanza ad Agea

    Domanda

    Ho ereditato da mio padre, coltivatore diretto da sempre, una causa di prelazione risoltasi nel 2020 e iniziata nel 1996 a me favorevole, suo figlio coltivatore diretto. La parte soccombente non vuole fare il passaggio titoli a me per la superfice spettante oggetto della sentenza. Si precisa che nel 1996 non esistono i titoli all’aiuto coltivazione del grano duro per cui non sono stati oggetto di causa di prelazione. Le chiedo:
    a) mi spettano i titoli per la superfice oggetto di prelazione;
    b) i titoli, la parte soccombente li ha avuti per la superfice che adesso spetta a me;
    c) con la superfice che sottrarrò alla sua azienda, i titoli li perderà non essendo coperti;
    d) anch’io con mio padre avremmo lavorato quella terra ed avremmo avuto i titoli Pac;
    e) un terreno senza titoli sarà coltivato sempre in perdita;
    f) esistono terreni senza titoli posseduti da agricoltori attivi? Non penso, perché i titoli sono spalmati su tutta la superfice;
    g) la causa è durata troppo a lungo, non per colpa nostra, quindi questo indebito guadagno della parte soccombente per i titoli non coperti mi pare ingiusto.

    Questo contenuto è riservato agli iscritti al sito.

    Hai già effettuato la registrazione al sito?
    Fai per accedere a questo articolo e a tutti i contenuti a te riservati.

    Non hai ancora effettuato la registrazione al sito?
    Registrati qui per accedere a questo articolo e a tutti i contenuti a te riservati: è un’operazione semplice e veloce.

    Abbonati a Terra e Vita o ad una delle riviste Edagricole per avere accesso all’intera banca dati dell’Esperto Risponde.

    Causa di prelazione, il passaggio dei titoli
    - Ultima modifica: 2020-07-24T13:40:04+02:00
    da Barbara Gamberini
    Causa di prelazione, il passaggio dei titoli - Ultima modifica: 2020-07-24T13:40:04+02:00 da Barbara Gamberini

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento
    Per favore inserisci il tuo nome