Trasferimento dei titoli per atto scritto

    La vendita è la soluzione più economica

    Domanda

    Gradirei un Vostro parere su un problema relativo a due fratelli, uno coltivatore diretto e l’altro che si sta iscrivendo come imprenditore agricolo.
    Delle quote (titoli) che sono tutte a me, abbiamo fatto la divisione e gli sto trasferendo la sua parte: 29 di 70 ha. In che modo bisogna procedere: con atto pubblico o diversamente?
    L’associazione dà un valore di diverse migliaia di euro alla vendita su cui graverà un imposta di poche centinaia di euro (200 circa), ma ho dei dubbi che sia così poco economico, quindi chiedo se ci possa essere una soluzione diversa. Ovvero, quale altra strada è percorribile in convenenza economica e quanti titoli in base agli ettari rimarranno a ciascuno?

    Questo contenuto è riservato agli abbonati alle riviste Edagricole. Abbonati

    Sei abbonato a Terra e Vita o ad una delle altre riviste Edagricole e hai già effettuato l’accesso al sito?
    Fai per accedere a questo articolo e a tutti i contenuti a te riservati.

    Sei abbonato ad una delle riviste Edagricole ma non hai mai effettuato l’accesso al sito?
    Registrati qui con la stessa e-mail utilizzata per la sottoscrizione del tuo abbonamento.
    Entro 24 ore verrai abilitato automaticamente alla consultazione dell’articolo e di tutti i contenuti riservati agli abbonati.

    Per qualsiasi problema scrivi a abbonamenti@newbusinessmedia.it

    Trasferimento dei titoli per atto scritto
    - Ultima modifica: 2019-03-12T09:00:25+00:00
    da Barbara Gamberini
    Trasferimento dei titoli per atto scritto - Ultima modifica: 2019-03-12T09:00:25+00:00 da Barbara Gamberini

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento
    Per favore inserisci il tuo nome