Iap, affitto dei terreni e trasferimento titoli Agea

    Un vademecum per cercare di dissipare i dubbi

    Domanda

    Sono un imprenditore agricolo con la qualifica di Iap e ho deciso di affittare terreni di mia proprietà e terreni che attualmente gestisco in comodato gratuito (ma di proprietà di mio figlio) a un coltivatore diretto, trasferendo anche i titoli Agea relativi agli stessi terreni, con la precisazione che sui terreni in questione c’è l’impegno del sodo.
    1. Quali sono le condizioni da rispettare e le modalità per poter trasferire i titoli Agea dallo scrivente all’affittuario?
    2. Si possono trasferire i titoli con il solo contratto di fitto (da sottoscrivere e registrare), indicando la somma dei vari titoli e la loro numerazione?
    3. Va inserita nel contratto di fitto la somma da percepire per l’impegno circa il sodo?
    4. Quali sono le modalità di pagamento e quanto pagare per la registrazione del contratto e il trasferimento dei titoli?
    5. Le spese per la registrazione del contratto per il trasferimento dei titoli competono al proprietario dei titoli o al solo affittuario ?
    6. Entro quanto tempo, una volta registrato il contratto di fitto, devo comunicare all’Inps la richiesta di cessazione della qualifica di Iap e, quindi, non devo pagare i contributi previdenziali per l’anno 2020?

    Questo contenuto è riservato agli iscritti al sito.

    Hai già effettuato la registrazione al sito?
    Fai per accedere a questo articolo e a tutti i contenuti a te riservati.

    Non hai ancora effettuato la registrazione al sito?
    Registrati qui per accedere a questo articolo e a tutti i contenuti a te riservati: è un’operazione semplice e veloce.

    Abbonati a Terra e Vita o ad una delle riviste Edagricole per avere accesso all’intera banca dati dell’Esperto Risponde.

    Iap, affitto dei terreni e trasferimento titoli Agea
    - Ultima modifica: 2019-12-20T15:14:43+00:00
    da Barbara Gamberini
    Iap, affitto dei terreni e trasferimento titoli Agea - Ultima modifica: 2019-12-20T15:14:43+00:00 da Barbara Gamberini

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento
    Per favore inserisci il tuo nome